Serie A: ALL' ECOTHERM BRESCIA NON RIESCE L' IMPRESA ORA E' POOL SALVEZZA

di Marco Pellegrini

L'Ecotherm Brescia ha avuto la possibilità domenica di provare a qualificarsi per la pool scudetto, ma per conseguire tale risultato erano necessarie due vittorie contro il più quotato Cagliari, e almeno un distacco di 4 punti complessivo per avere la meglio nel calcolo del TQB.

Il Cagliari toglie però di mano la calcolatrice ai tifosi bresciani vincendo subito gara 1 e archiviando la pratica qualificazione.

Il Brescia sarà di scena quindi da domenica prossima fino a Settembre nella pool salvezza, assieme alle formazioni di Torino, Settimo Torinese, Crocetta, Senago e Milano1946. Obiettivo: ben figurare ed evitare la retrocessione.

Tornando alle partite di Domenica il primo match termina 6-5 per gli isolani, ma i bresciani di Danny Gorrin hanno colpito per primi, segnando due punti nei primi due attacchi (sac-fly di Milko Jaramillo e fuoricampo di Giovanny Rosales ) prima di venire ripresi dal Cagliari, che al cambio campo segna tre punti con quattro singoli consecutivi. I cagliaritani allungano poi nel quarto con altri tre punti (decisive le battute di Cepero e Turino), ma la leonessa si rifà sotto nel quinto, con due punti targati Jaramillo, e nell’ottavo con un doppio di

Marcandalli. Livan Delgado riesce però a salvare il bullpen ed a chiudere una partita completa da 12 strikeout.

Dopo la sconfitta mattutina gara 2 ha poco valore e Gorrin mette in campo anche diversi "under", dandogli la possibilità di misurarsi contro un lanciatore di assoluto livello come Hector Ponce, che concluderà la sua partita realizzando ben 20 strikeout .

il Cagliari approfittando del morale basso dei lombardi e del proprio entusiasmo per la qualificazione ottenuta fa suo anche il secondo incontro con un 7-1 che, oltre a quella di Ponce, porta anche le firme di José Cuesta (2-3, 3PBC) e Dariel Rodriguez (1-3, 3PBC).


Recent Posts