OTTIMO PAREGGIO PER IL CUS BRESCIA COL BOLLATE

01.05.2018

E' andata in scena domenica, sul campo di Va Branze a Brescia la sfida tra l'Ecotherm Cus Brescia e il Bollate, che arrivava al cospetto dei ragazzi di manager Gorrin forte del primo posto in classifica con un record di 5 vittorie e una sola sconfitta nel campionato finora disputato.

Sulla carta una sfida difficilissima per i bresciani, reduci da una prova un po' incolore che aveva fruttato una doppia sconfitta contro l'altra capolista del girone: il Senago.

Il Brescia dimostra però di essere in grado di compattarsi nelle difficoltà e sfodera un'ottima prestazione sgambettando i milanesi, imponendosi di misura in gara 1 e rischiando anche di fare il colpo grosso, visto che anche in gara 2 fino al nono inning erano i leoni biancoblu a condurre nel punteggio, ma l'orgoglio del Bollate è poi venuto fuori e con i due ultimi attacchi i milanesi hanno ristabilito i valori aggiudicandosi una gara 2 combattuta e conclusasi solo agli extrainning.

 

In gara 1 la pallina di partente viene affidata al giovane Dall'agnese, ormai un sicurezza, che sfoggia la solita prestazione di sostanza, riuscendo a limitare le temibili mazze del Bollate grazie ai suoi lanci e anche grazie ad una difesa molto attenta e reattiva.

Anche per il Bollate comincia bene il partente Bortolomai, che mette il bavaglio per i primi inning alle mazze bresciane, che faticano a produrre occasioni.

Al quarto inning è però proprio la squadra di casa a sbloccare il risultato e a portarsi sull' 1 a 0 grazie alla valide di Jaramillo e Rosales, che porta a casa il punto del momentaneo vantaggio. Nello stesso inning Brescia si trova con le basi piene e un solo out ma come già altre volte in questo inizio di stagione non riesce a sfruttare la situazione e l'attacco termine con un solo punto e 3 uomini rimasti in base.

Il Bollate reagisce subito e nella parte alta del quinto inning pareggia grazie alle valide di Lo Giudice e Calasso, e al lungo fly di sacrificio di Angeloni.

La partita è bella e veloce e l'equilibrio la fa da padrone. Al sesto inning entra come rilievo il giovane Virgadaula che conferma il proprio momento di gran forma lanciando 3.2 riprese di altissima qualità e annichilendo le mazze avversarie.

La svolta arriva al settimo, quando l'Ecotherm riesce a trovare la zampata che sposta gli equilibri della partita, andando a totalizzare 3 punti grazie alle valide di Bertolotti, Bazzana (ottimo 3 su 4 nel box per lui), un gran doppio di Jaramillo e un errore della difesa ospite.

Sul 4 a 1 Brescia controlla e al nono il Bollate tenta la disperata rimonta, ma si ferma ad un solo punto aggiuntivo, con Loardi che sale sul monte come closer per affrontare l'ultimo battitore della partita e metterlo strikeout, chiudendo la partita e fermando le velleità di rimonta dei milanesi.

In gara 2 Brescia deve far fronte all'assenza di Coletti, infortunatosi alla caviglia e che dovrà restare fuori almeno per 3 settimane.

La sfida sul monte dunque è tra Moreta e Rodriguez, entrambi pitcher dalla palla pesante.

Il bresciano Moreta comincia la partita con qualche problema di controllo e dopo aver dato 2 basi ball subisce subito un doppio da Torrelas che porta a casa 2 punti, e sulla successiva valida e un'ulteriore errore della difesa locale entra un altro punto che porta gli ospiti subito in vantaggio per 3 a 0.

Inizia dunque col piede sbagliato Brescia, che ha però la forza di sapersi riprendere. Moreta riacquista fiducia e controllo e non concederà più nulla alle mazze avversarie, mentre Brescia continua a faticare in attacco.

Ci pensa Pellegrini nella bassa del terzo a suonare la carica con una bella valida a destra, sulla successiva giocata di batti e corri arriva il bel doppio di Loardi e a seguire l'ennesima valida di capitan Bazzana che muove il tabellino per Brescia e da una grande iniezione di fiducia che si trasforma in entusiasmo quando grazie ad una palla persa dal catcher e ad un lungo fly di sacrificio di Jaramillo entrano ulteriori 2 punti che riportano la partita in parità sul 3 a 3.

Da questo momento l'inerzia è a favore del Cus Brescia che con una buona difesa riesce a tenere a bada il temibile attacco milanese.

Al quinto attacco i leoni biancoblu mettono la freccia e grazie alle valide di Bazzana, Jaramillo e Rosales mettono a segno altri due punti che portano il match sul 5 a 3.

Bollate non ci sta e riesce ad accorciare al sesto, grazie ad un punto portato a casa da un singolo di Calasso.

L'Ecotherm però non si lascia intimidire e nella parte bassa del settimo segna ancora un punto, grazie ad una volata di sacrificio dell'ottimo Rosales, che porta il punteggio sul 6 a 4.

A questo punto forse Brescia commette l'errore di pensare di avere in pugno la partita, errore assolutamente da non fare quando hai di fronte il lineup del Bollate che con un colpo di coda e d'orgoglio, riesce a pareggiare l'incontro, portandosi sul 6 a 6 grazie ad un nono attacco in cui riesce a mettere a segno 3 valide.

Nella parte bassa del nono Brescia non riesce a dare la zampata vincente e si va dunque agli extrainning, con la regola dei tie break e quindi uomini già in prima e seconda base per regola.

Bollate gioca un bunt tra la linea di terza e il lanciatore e la difesa Bresciana, un po' indecisa se forzare l'out in terza o fare la giocata di routine in prima, resta con la palla in mano. Risultato: basi piene e nessun out sul tabellone.

In questa situazione Bollate tira fuori tutto il suo potenziale e con 4 valide in successione va a segnare 4 pesantissimi punti che consegnano la partita ai milanesi, visto che poi Brescia non riesce più a reagire.

Due belle partite che mostrano progressi per i ragazzi di Gorrin, che hanno dimostrato di potersela giocare in questo girone con chiunque.

Vincendo una partita il Brescia si mantiene in quarta posizione tenendo il passo del Torino, che riesce a strappare un pareggio col Cagliari e rimanendo avanti di una partita sul Codogno, il quale a sua volta ferma sul pari il Senago, accorciando maggiormente la classifica per un girone A che si dimostra equilibrato ed apertissimo e ci farà sicuramente emozionare fino all'ultima partita.

Please reload

Recent Posts

September 23, 2019

July 9, 2019

Please reload

Follow us on

BRESCIA BASEBALL A.S.D.

SEDE LEGALE: Via A. Stoppani, 21 - 25126 BRESCIA (BS)

E-MAIL: info@bresciabaseball.it

CUS BRESCIA BASEBALL

SEDE : Viale Europa, 39 - 25133 BRESCIA (BS)

TEL.: 030-2008624  E-MAIL: baseball@cusbrescia.it

Web Site created  by Marenzio15 ®  2016   antonio@marenzio15.it