PRIMA GIORNATA IN CHIARO SCURO PER IL CUS BRESCIA

03.04.2017

 

 

Domenica sul campo di Via Branze a Brescia è andato in scena il primo atto del campionato di serie A 2017.

A sfidarsi la formazione del Senago, molto rinforzata rispetto alla passata stagione, e la squadra di casa.

Il risultato è stato un pareggio che pone entrambe le formazioni a metà classifica, assieme a Bollate e Sala Baganza, che si sono anch'esse divise la posta in palio.

Nella giornata di sabato invece, nel girone A ci sono state le doppiette dei neopromossi Grizzlies di Torino e del Collecchio, che li proiettano al vertice della classifica e fanno sprofondare le rispettive sfidanti, Oltretorrente e Paternò ancora a 0 punti.

Ma veniamo alla cronaca degli incontri.

 

GARA 1 

I lanciatori partenti sono Pittari per Brescia e Piccini per il Senago.

Partono subito forte gli ospiti, che approfittandodell'imprecisione del lanciatore bresciano sui primi battitori (2 colpiti nel primo inning) e dell'ottima vena in attacco di Banfi (finirà con 3 su 5 nel box di battuta) segnano subito 2 punti proprio grazie proprio al doppio dell'esterno destro del Senago.

Brescia prova a reagire, ma i lanci di un buon Piccini tengono in scacco le mazze dei padroni di casa che prima di riuscire a segnare devono aspettare il terzo inning.

Apre le danze Bazzana con un gran doppio e dopo lui anche Jaramillo colpisce duro, portando a casa il capitano bresciano per il punto che accorcia le distanze sul 2 a 1.

La partita prosegue in equilibrio con i lanciatori e le difese ad avere la meglio sugli attacchi fino al sesto, quando Senago allunga ancora di un punticino sul rilievo bresciano Coletti. Un colpito e i singoli consecutivi di Franco, Realini e Milani fruttano il vantaggio per 3 a 1 degli ospiti.

Brescia prova a rispondere subito al sesto. Bellesi arriva in base grazie ad una base ball e Pesci batte un doppio che porta i corridori in seconda e terza, con un solo out.

La situazione è propizia ma la bella linea colpita da Pellegrini va a centrare l'esterno centro che giocava in posizione avanzata e i padroni di casa non riescono a sfruttare la situazione, lasciando invariato il tabellino.

I leoni bresciani però non ci stanno e all'inning successivo riescono ad accorciare grazie all'RBI single di Jaramillo (ottima prova per lui in attacco con 3 su 5) che porta a casa Bazzana.

E' solo un fuoco di paglia però, perchè al nono inning Senago riporta prepotentemente l'inerzia della partita dalla sua parte segnando 2 punti sul closer Bresciano Zanchi che di fatto mettono la parola fine a questa partita, con Brescia che non ha più le energie per reagire al proprio ultimo attacco.

La partita si chiude dunque con la vittoria di Senago che legittima la vittoria con la prestazione del proprio lineup che riesce a colpire ben 15 valide contro le sole 8 valide colpite dal lineup di Brescia, che a parte alcuni elementi è sembrato un po' "scarico".

 

GARA 2

In gara 2 i bresciani si affidano a Noguera per riscattarsi della sconfitta del mattino mentre per il Senago il partente è Gonzalez.

Il venezuelano con passaporto spagnolo, ma ormai bresciano d'adozione, sfodera un ottima prestazione mettendo a segno ben 8 strikeout e concedendo solo 4 valide in 6 riprese lanciate, ma i suoi compagni in attacco non sono da meno abbattendosi come delle furie sui lanci di Gonzalez, che non riesce a contenere l'indiavolato attacco bresciano. I ragazzi di Gorrin infatti, mostrando una buona reazione mentale all'opaca prestazione del mattino, mettono a segno ben 7 punti tra il secondo e il quarto inning, concedendo solo le briciole a Senago (un punticino entrato al quarto inning su una disattenzione a gioco praticamente fermo).

Sugli scudi per i colori bresciani un monumentale Bertozzi che gioca una partita spettacolare con un 3 su 3 in attacco, mille di percentuale di arrivi in base contanto anche una base ball e un colpito e facendo anche una presa in tuffo all'esterno destro che se fossimo negli USA ce la mostrerebbero per tutta la settimana come play of the week vista la spettacolarità e il coefficiente di difficoltà. Oltre al chiaro MVP della partita comunque tutta la squadra ha girato bene, dando buoni segnali in vista anche dei prossimi match.

Al sesto Brescia allunga ancora mettendo al sicuro il risultato e portandolo sul 9 a 1, che diventerà poi 9 a 2 per il punto segnato al settimo dal Senago.

A questo punto lo staff bresciano decide di dare un po' di spazio alle seconde linee e complice anche qualche errore forse dovuto all'emozione dei giovani subentrati tiene vivo il Senago che ha il merito di non mollare mai e nell'ultimo attacco segna 4 volte, facendo venire brutti pensieri anche a tutti i tifosi sugli spalti del campo di Via Branze.

Fortunatamente l'attacco meneghino non va oltre e l'ultimo out della partita arriva liberatorio a suggellare la vittoria per Brescia con il punteggio di 9 a 6.

 

Un turno quindi in chiaroscuro per i ragazzi del presidente Sbardolini che sabato e domenica saranno chiamati ad una difficile prova in Sicilia contro i campioni feriti del Paternò, reduci da una bruciante sconfitta in terra emiliana contro il Collecchio. Saranno sicuramente due partite molto intense che potranno dare altre chiavi di lettura per questo inizio di campionato che si preannuncia molto combattuto.

Please reload

Recent Posts

September 23, 2019

July 9, 2019

Please reload

Follow us on

BRESCIA BASEBALL A.S.D.

SEDE LEGALE: Via A. Stoppani, 21 - 25126 BRESCIA (BS)

E-MAIL: info@bresciabaseball.it

CUS BRESCIA BASEBALL

SEDE : Viale Europa, 39 - 25133 BRESCIA (BS)

TEL.: 030-2008624  E-MAIL: baseball@cusbrescia.it

Web Site created  by Marenzio15 ®  2016   antonio@marenzio15.it