CUS BRESCIA, UN PAREGGIO CON RIMPIANTI TRA LE COLLINE PARMENSI

09.05.2016

 

Siamo ormai agli sgoccioli del girone di andata della Serie A Federale di baseball 2016, infatti si è conclusa la penultima giornata. Il Cus Brescia ha fatto visita al Sala Baganza, paese ai piedi delle colline nella provincia di Parma e avversario ostico con una rosa giovane. La doppia sifda si è conclusa con un pareggio, un risultato tutto sommato giusto che ha portato a galla le difficoltà da parte della squadra bresciana di non riuscire, a volte, a mantenere la concentrazione per tutti e 9 gli inning come successo in gara uno, ma che ha dato invece ottime conferme di ripresa e di orgoglio in gara due. Nella prima gara, nonostante l’ottima prestazione del partente Coletti, il punteggio è stato di 6 a 3 in favore della squadra di casa che ha approfittato di un calo di concentrazione da parte dei ragazzi di Gorrin negli inning finali, per recuperare lo svantaggio iniziale e portare successivamente a casa la partita. La gara pomeridiana, invece, è terminata con un combattuto 4 a 1 in favore del Cus, grazie al solito Noguera, ormai una sicurezza, e ad un attacco ed una difesa produttivi.

Nella partita del mattino la squadra bresciana è partita subito forte portando la partita sui binari giusti durante i prima quattro inning, ma ha poi avuto un calo di concentrazione in difesa, rispecchiatosi poi sull’attacco, che ha permesso agli avversari di prendere il sopravvento e in due inning siglare ben sei punti, abbastanza per vedere sconfitti i nostri ragazzi. La palla del partente è andata a Coletti, lanciatore in crescita, che conferma le sue capacità lanciando cinque solidi inning e concedendo poco niente all’attacco del Sala Baganza. Nei primi due inning Coletti fa subito capire il suo stato di forma e tiene a bada le mazze avversarie, ma le mazze del Cus ancora non prendono le misure,. Bisogna aspettare la parte alta del terzo inning per vedere all’opera l’attacco bresciano contro il partente avversario Pizzarotti, quando Vinetti mette un bel singolo all’esterno centro, e viene prontamente spostato in seconda da Virgadaula. Il pitcher avversario perde un po’ il controllo dei suoi lanci e concede la base su ball a Bazzana e a Loardi. È la volta di Jaramillo che batte sull’interbase ma quest’ultimo tira male verso la prima facendo entrare a punto Vinetti sulla battuta e Bazzana sull’errore di tiro, per il vantaggio Brescia. Coletti continua poi il suo ottimo lavoro e il Cus torna all’attacco nel quarto inning, contro il nuovo lanciatore Tortini, con Pestana che arriva in base con quattro ball e successivamente guadagna la seconda con un tentativo sbagliato di pickoff. Le due basi per ball concesse a Vinetti e Bertozzi riempiono le basi un successivo “wild pitch” fa si che Pestana arrivi a punto per il 3 a 0 per i ragazzi di Gorrin. Coletti conclude cinque inning di ottimo lavoro concedendo zero punti al Sala Baganza e lascia il monte nel sesto inning a Pittari che dimostra di nonn essere da meno e nonostante le due basi per ball nel sesto, lascia ancora a secco l’attacco salese. La partita prende poi una piega inaspettata nel settimo attacco della squadra di casa quando Pittari perde il controllo e i primi quattro uomini arrivano in base rispettivamente con due valide, un battitore colpito ed una scelta difesa. A basi piene, Jaramillo raccoglie una battuta e assiste a casa base per il primo out. Ma ancora a basi piene, prima un colpito poi due errori difensivi si trasformano in tre punti per il Sala che fissano il punteggio sul 3 a 3. L’attacco bresciano non produce tanto probabilmente fermato anche dall’inerzia dei padroni di casa che alla fine dell’ottavo tornano all’attacco con un singolo e una base rubata subito in apertura, seguiti poi da un bunt su cui si avventa Pittari che però sbaglia il tiro in terza base ed entra il quarto punto per Sala Baganza. Pittari si riprende con un bello strike out ma dopo aver intenzionalmente mandato in base un uomo e aver riempito di conseguenza le basi, colpisce il battitore successivo ed entra il quinto punto. Pittari lascia quindi il monte per Bonetti il quale subisce un singolo all’esterno sinistro sulla stessa giocata, il corridore che era in seconda viene eliminato a casa base da una buona assistenza della difesa. Nella parte alta del nono, l’attacco bresciano  non riesce a produrre e la partita si chiude sul 6 a 3 per la squadra di casa.

Nella seconda partita ci si aspettava una reazione dai nostri ragazzi. E non si è fatta aspettare nonostante il meteo non sia stato clemente in quanto questa partita si è giocata tra vento e pioggia. Il lanciatore avversario è Burlea, vecchia conoscenza dell’IBL ma i ragazzi di Gorrin non si sono lasciati intimorire. Nel primo attacco il primo battitore è Bertozzi che guadagna una base per ball, ruba la seconda e avanza in terza su un lancio pazzo. Bazzana finisce strike out ma Loardi mette a segno un singolo all’esterno destro e permette a Bertozzi di segnare subito il primo punto della partita. Sul monte bresciano c’è Noguera che parte subito alla grande  concedendo nulla per i primi quattro inning all’attacco avversario. Nel quinto inning però arriva la reazione della squadra di casa: Daraio mette a segno un lungo triplo e segna sul successivo doppio di Bova che vale il primo e unico punto casalingo. Noguera poi sbarra la strada con tre strike out. L’inning dopo le mazze del Cus si risveglianocon Bazzana che mette a segno un bel singolo all’esterno destro ed avanza in seconda grazie a un errore di quest’ultimo. Loardi va out in prima ma ci pensa Pestana che scaglia la palla oltre la recinzione all’esterno sinistr. Un alto e lungo homerun che porta a casa due punti. Bellesi poi raggiunge la prima su errore, guadagna la seconda su un lancio pazzo ed entra a punto sulla battuta di Mirandi che viene difesa male dagli avversari. E la partita si porta sul definitivo 4 a 1. Noguera continua con efficacia a tenere a bada le mazze avversarie mettendo a segno ben 16 strike out e lasciando poi la palla a Moreta all’ultimo inning che chiude la partita effettuando 3 strike out nel nono attacco del Sala Baganza.

Un weekend non del tutto negativo per i ragazzi bresciani che forse potevano sfruttare meglio le occasioni che hanno avuto. C’è però da segnalare la reazione della squadra alla forte delusione dovuta alla prima partita. Sicuramente il manager Gorrin vorrà ripartire da questo episodio per caricare la squadra in vista dell’impegno casalingo con l’Oltretorrente, squadra in grande crescita. Sarà una settimana impegnativa mentalmente perchè il tempo non sarà dei migliori e bisongerà trovare i migliori metodi per allenarsi al meglio.

Vi aspettiamo domenica 15 maggio per sostenere i nostri ragazzi!

Please reload

Recent Posts

September 23, 2019

July 9, 2019

Please reload

Follow us on

BRESCIA BASEBALL A.S.D.

SEDE LEGALE: Via A. Stoppani, 21 - 25126 BRESCIA (BS)

E-MAIL: info@bresciabaseball.it

CUS BRESCIA BASEBALL

SEDE : Viale Europa, 39 - 25133 BRESCIA (BS)

TEL.: 030-2008624  E-MAIL: baseball@cusbrescia.it

Web Site created  by Marenzio15 ®  2016   antonio@marenzio15.it