IL CUS BRESCIA PERDE IL CONFRONTO CON I CAMPIONI IN CARICA DEL BOLLATE

11.04.2016

 

Alla seconda uscita stagionale il CUS Brescia incontra la prima doppia sconfitta di questo camponato, cedendo il passo ad un Bollate, fresco vincitore del campionato passato, che ha dimostrato che anche quest'anno può puntare in alto.

Gara 1 inizia con entrambe le squadre molto concentrate. Sul monte la sfida è tra il bresciano Coletti e il milanese Orta. Per i primi due inning la partita rimane in bilico sullo 0 a 0 con i lanciatori e le difese che hanno la meglio sugli attacchi delle due squadre. Dal terzo inning però al Brescia succede qualcosa, Coletti inizia a perdere di efficacia, dopo un banale errore di tiro in prima anche la difesa inizia a sbagliare, concedendo 3 errori, e mettendo la partita in mano al Bollate. Si spegne completamente la luce per la formazione bresciana, che incassa nel giro di 2 inning (il terzo e il quarto) la bellezza di otto punti, con 4 basi ball concesse e 4 errori, che di fatto ammazzano la partita. Alla fine del quarto inning Pittari rileva Coletti e prova a rilanciare i suoi, ma l'attacco del Brescia non punge e, complice anche l'ottimo lavoro di Orta sul monte Bollatese, non produce nulla (saranno solo 4 le valide per i bresciani a fine partita). All'ottavo il Bollate allunga confezionando un altro big inninng da 4 punti che inchioda il risultato sul 13 a 0 e chiude la partita anzitempo per manifesta superiorità della formazione milanese. Il Bollate si aggiudica quindi l'incontro dimostrandosi superiore a tutti i reparti ad un Brescia troppo brutto per essere vero.

In gara 2 ci si attende il riscatto dei leoni bresciani, che infatti partono con tutt'altro piglio e mostrano subito di poter mettere in campo più aggressività rispetto alla partita del mattino. Al secondo inning infatti, con Bellesi in terza Pellegrini ha l'occasione di portare in vantaggio i suoi ma la battuta colpita dall'esterno bresciano finisce corta sull'esterno destro, e la successiva battuta in diamante di Allosio non consentono ai bresciani di segnare. Ma i punti sono nell'aria e al terzo Bazzana riesce a segnare grazie alla valida di Loardi. Sul monte di lancio Noguera è autorevole come suo solito e riesce ad imbrigliare le mazze avversarie. Al quarto inning Brescia mette la freccia e allunga. Con 0 out e uomini in prima e seconda Pellegrini fa avanzare i compagni con un bunt di sacrificio e le successive valide di Mirandi, Alloisio (triplo per lui) e Bertozzi fruttano 3 punti e Brescia fissa il punteggio sul 4 a 0. Le cose sembrano mettersi bene per Brescia ma al sesto la reazione del Bollate è furiosa: con tre doppi consecutivi di Boniardi, Guadagnino e Aleman Rubio accorciano le distanze, segnando un solo punto ma dando carica al Bollate che ora è più convinto. Brescia però non ci sta e allunga nuovamente con il punto di Bellesi portato a casa dalla battuta valida di Pellegrini. All'ottavo però Bollate risponde ancora con la valida di Angeloni che frutta il secondo punto per i suoi.

Al nono inning un eccellente Noguera (126 per lui, con 9 k messi a segno) cede la pedana a Moreta sul punteggio di 5 a 2. I milanesi arrivano in base con una battuta velenosa in diamante e al battitore successivo Moreta concede base ball, inducendo il manager Gorrin a sostitutirlo con il giovane ma esperto Loardi per tentare di chiudere la partita che si sta visibilmente complicando. Loardi mostra efficacia e mette a segno due strikeout che portano i bresciani ad un solo out dalla vittoria. Bollate però si mostra squadra veramente temibile con la mazza in mano e ci tiene a ribadire il per chè ha lo scudetto cucito sul petto. Guadagnino fa una bella valida al centro che fa entrare il punto del 5 a 3. Aleman Rubio batte secco su Alloisio ma il terza base bresciano non riesce nella presa, facendo avanzare i corridori milanesi. Un wild pitch e le successive tre valide consecutivo del bollate fruttano 5 punti e ribaltano completamente le sorti della partita portando il risultato sul 7 a 5 per Bollate. Nel suo ultimo attacco un Brescia frastornato dalla rimonta subita non riesce a produrre nulla e incassa quindi anche la seconda sconfitta di giornata.

Con le 2 sconfitte Brescia si trova a veleggiare a centro classifica assieme a Collecchio, reduce da un pareggio con il Modena, prossima avversario del Cus Brescia. Guidano il girone con 3 vittorie Bollate, Modena e Sala Baganza, chiudono con una vittoria Senago, Oltretorrente e Cagliari.

Il prossimo turno sarà un banco di prova importantissimo per i ragazzi di Gorrin che dovranno dimostrare che gara 1 con Bollate è stato solo un incidente di percorso e che è possibile mantenere l'intensità mostrata in gara 2 per più di 8 riprese.

Please reload

Recent Posts

September 23, 2019

July 9, 2019

Please reload

Follow us on

BRESCIA BASEBALL A.S.D.

SEDE LEGALE: Via A. Stoppani, 21 - 25126 BRESCIA (BS)

E-MAIL: info@bresciabaseball.it

CUS BRESCIA BASEBALL

SEDE : Viale Europa, 39 - 25133 BRESCIA (BS)

TEL.: 030-2008624  E-MAIL: baseball@cusbrescia.it

Web Site created  by Marenzio15 ®  2016   antonio@marenzio15.it